Post

PFAS E ALIMENTI A RISCHIO

Immagine
Abbiamo letto, in questi giorni, con piacere l’articolo di VicenzaPiu’ dal titolo “Pfas, Guarda e associazioni: alimenti contaminati”; constatiamo, ancora, che nel comunicato stampa di Legambiente e Coordinamento acqua libera da pfas si afferma “Non è solo l’acqua a essere la responsabile della contaminazione. Pratiche agronomiche e prodotti alimentari a rischio” Quante volte lo abbiamo ripetuto. Finalmente, anche all'interno del Movimento, la questione alimentare collegata agli inquinamento da PFAS ha preso decisamente vigore e risalto tanto da diventare oggetto di comunicati e richieste continue alle autorità competenti da parte di tutti
Considerato che dalla falda inquinata viene tratta l’acqua per irrigare le coltivazioni e per abbeverare gli animali, era logica conseguenza esigere il controllo rigoroso della qualità di ciò che viene prodotto e distribuito non solo nel Veneto.  Per tale motivo già nei suoi primi interventi a Montecchio, anni fa, il dott. Fazio nelle prime riunioni…

STORIA DI UN DISASTRO ANNUNCIATO ...FINO ALLA QUESTIONE ALIMENTARE

Immagine
RIPORTIAMO,  per memoria storica, l' articolo di Giovanni Fazio, pubblicato su PFAS .land . 

PFAS: la questione del tubone ARICA, la questione alimentare rappresentano le nostre  priorità di azione, assieme alla questione acqua  che esce dai rubinetti di Arzignano   

CiLLSA informa 

Da PFAS.land " ARTICOLO/INCHIESTA 01
Uno scritto che ripercorre la storia dell'inquinamento delle nostre valli. La nostra storia. Uno sguardo sul passato per riflettere sul futuro. Da leggere assolutamente, per avere elementi di critica e riflessione, condivisi. Per tentare di costruire un'indagine e trovare una via di uscita. Tutti insieme.
Grazie alla Redazione di PFAS.land per il lavoro congiunto, in particolare all'estensore, il Dott. Giovanni Fazio."          "

https://pfasland.wordpress.com/2019/01/24/24-gennaio-2019-oltre-il-caso-miteni-storia-di-un-disastro-annunciato-dalla-rimar-al-tubone-arica-fino-alla-questione-alimentare/?fbclid=Iw






2019 LA FORZA DELLA VERITA' E L' AMORE PER I NOSTRI BAMBINI HANNO APERTO UNA BRECCIA NEL MURO DELL'INDIFFERENZA

Immagine
UN NUOVO ANNO DI IMPEGNO
























E’ difficile quando si sta all’interno di una grande tragedia collettiva portare un messaggio di speranza e di coraggio. Nel varcare il limite temporale che ci separa dal recente passato, portiamo una riflessione sul male che è stato fatto ad una delle più belle regioni del nostro paese, una terra ricca di acque cristalline , di fiumi, rive e rogge che portano a valle le acque della Lessinia, la stupenda corona di montagne che ci difende dai venti del Nord.
Ci siamo confrontati e ci confrontiamo con avversari potenti e senza scrupoli con l’unica arma in grado di dipanare e strappare la rete di menzogne con cui, giorno dopo giorno, istituzioni malate e uomini cinici e ingordi ci propinavano i loro veleni.
La forza della verità e l’amore per i nostri bambini, hanno aperto una breccia nel muro di indifferenza che avviluppava la nostra società raggiungendo il cuore degli uomini, delle mamme, delle ragazze in fiore e dei giovani che vedono devastato il proprio avve…

FINALMENTE: ACQUA MINERALE SENZA PFAS AI BAMBINI DI ARZIGNANO !

Immagine
Oggi celebriamo la vittoria dei bambini della scuola per l’infanzia di S. Bortolo ad Arzignano.

Dopo cinque anni di lotta, le nostre richieste hanno coinvolto un numero sempre maggiore di persone, non ultimi i più di 600 cittadini che si sono iscritti al COMITATO ZERO PFAS AGNO CHIAMPO, inducendo il Consiglio comunale di Arzignano a deliberare la fornitura di acqua minerale per i piccoli che frequentano la scuola.


L’impegno quinquennale di CiLLSA ha visto il primo raggiungimento parziale dell’obiettivo di dare acqua priva di PFAS ai bambini.

Un amico incontrato per caso stamattina al supermercato ha commentato dicendo “Si vede che siamo vicini alle elezioni”.

A noi non interessa e non importa se questa recente decisione del Consiglio e del sindaco, dopo anni di dichiarazioni secondo cui l’acqua di Arzignano era assimilabile ad acqua oligominerale e poteva essere bevuta tranquillamente, sia stata o meno presa in vista delle prossime elezioni.
Prendiamo le cose per quello che sono e, se…

ARZIGNANO, I BAMBINI CHIEDONO A BABBO NATALE ACQUA A ZERO PFAS

Immagine
BABBO NATALE 
Vogliamo acqua pulita, vogliamo acqua a zero pfas 
Il problema dell'acqua contaminata da PFOA nelle scuole, soprattutto in quelle d'infanza (asili)e nelle mense scolastiche permane, malgrado gli ultimissimi appelli al Sindaco e ai nuovi Assessori.



Il congresso di Cracovia tenutosi il 21/02/2008 conferma che già 6 ng di PFOA alla settimana per 1Kg di peso corporeo sono un elementodi grave rischio per la salute.
Per un bimbo di 10 Kg quindi non si dovrebbe superare la dose di 8,6 ng quotidiani mentre ad Arzignano sono, per quanto riguarda la sola acqua bevuta dal rubinetto a 59ng/l.




INVITIAMO  SINDACO, GIUNTA, CONSIGLIERI,  nuovamente (sono esattamente cinque  anni che  lo ripetiamo)  a CHIEDERE A BABBO NATALE  che sotto l'albero di Natale, tanto ammirato dai nostri concittadini,   i nostri bimbi possano trovare una delibera che garantisca  ACQUA FILTRATA ALLE SCUOLE,  ACQUA A ZERO PFAS


CiLLSA                                  Arzignano 5 dicembre 2018    

P.S. La nostra cam…

SE SEI ANNI DI LOTTA CONTRO IL GASSIFICATORE AD ARZIGNANO VI SEMBRANO POCHI

Immagine
DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA















La documentazione che riportiamo è il bilancio sociale sulla campagna, UNA delle TANTE (oggi è
soprattutto quella sui PFAS) condotta contro la costruzione del gassificatore ad Arzignano a partire da
ottobre 2012, quando la nostra associazione fu fondata, ad oggi.      https://photos.google.com/share/AF1QipMACURDqVXyC9ggkB5RArqgdb5dUvfHX1zp-QR2KMKc-
8WUvsJeoH7yqLyD3HV5KQ?key=a2pDWERfU0NkVVVYeWl6eXVQbUdBUGF6dDRFSUNR Alleghiamo ad integrazione alcuni link

Di  memoria storica eventi     https://newjbi.blogspot.com/2018/11/marcigaglia-gentilin-peripoli-pellizati.html?fbclid=IwAR2w3Z_ whktIo8ueYgR6kMDR7T_YVBjov9zUFDxwuWsUdH29l5mlowLHeT0 A carattere   culturale educativo NON BRUCIAMO IL FUTURO
https://donataalbiero.blogspot.com/2014/02/non-bruciamo-il-futuro.html HELP ME! https:

PIOVENE ROCCHETTE: OPPORSI ALL’AUTOSTRADA A 31 SIGNIFICA SALVARE LA SALUTE E L’ECONOMIA DI UNA IMPORTANTE PARTE DEL NOSTRO TERRITORIO.

Immagine
Piovene Rocchette 19 novembre.
Presenti alla serata organizzata dal comitato “No A 31 Salviamo la Val d’Astico” che ha evidenziato i rischi per la salute derivati dal traffico di migliaia di vicoli che attraversano la cittadina posta alle porte della valle. 

Preoccupa la consistente presenza, nell'atmosfera della città, di PM10 e PM 2.5 rilevata da un recente monitoraggio dell’Arpav.

La situazione, già pesante per la contaminazione atmosferica di inquinanti tossici e cancerogeni derivati dal traffico, non potrebbe che peggiorare se si aprissero i cantieri per la costruzione della autostrada A 31, un’opera che riflette, in chi ancora ne sostiene la costruzione, una mentalità arretrata, da anni ’50 dello scorso secolo, quando il mito dell’auto non faceva prevedere i costi per l’ambiente e per la salute umana che sarebbero derivati dalla motorizzazione privata. La Pianura Padana è uno dei siti con l’atmosfera più inquinata del pianeta.


Ossidi di Azoto, monossido di Carbonio, Azoto e PM…